Cerchi un corso di coaching? Come evitare le truffe

05/12/2019


 

Potresti aver partecipato a una presentazione, letto degli articoli su internet, o magari aver già affrontato un percorso di coaching come cliente ed esserti appassionato al processo; qualunque sia la via da cui sei arrivato, ora hai deciso di iniziare il percorso per diventare coach.

E qui nascono i primi problemi: nel mare magnum dell’offerta di corsi di coaching, come si sceglie quello giusto? Come si distingue un corso valido da una truffa?

In un settore in cui sono in tanti – a volte troppi – a definirsi “coach”, come si può essere sicuri di non sprecare soldi ed energie per un corso che promette di farti diventare un professionista ma si rivela solo il primo gradino di uno schema di marketing?

Non è affatto facile scegliere la strada giusta quando le opzioni sono così numerose, e la paura di ritrovarsi dopo qualche mese ad aver solamente buttato i soldi è più che giustificata.

In questo articolo vogliamo aiutarti a fare chiarezza, dandoti gli strumenti per valutare le offerte formative che ti trovi davanti.

 

Trova un corso di coaching

La prima domanda riguarda te: Che tipo di coach vuoi essere? Esistono ormai diverse specialità e nicchie di business a cui rivolgere la propria attività.

Preferisci specializzarti nel Personal coaching o nel Corporate coaching? O vuoi rivolgerti ad un’altra nicchia che hai già identificato? Il corso più idoneo alle tue esigenze dovrebbe offrire un training adeguato rivolto alla specialità che hai scelto.

Il primo passo è identificare il modello di coaching che fa al caso tuo.

Se ancora non sai in che direzione muoverti, parti dalle scuole e dai un’occhiata alla loro offerta formativa.

In questa pagina trovi l’elenco delle scuole che offrono percorsi di formazione riconosciuti da ICF Italia.

ICF, in quanto ente certificatore, non eroga percorsi formativi per diventare coach, ma si fa garante degli alti standard qualitativi delle scuole che superano i suoi controlli. Formarsi tramite un programma accreditato, inoltre, fornisce la garanzia di soddisfare i criteri educativi richiesti per la credenziale ICF.

Se scegli di rivolgerti ad una scuola non accreditata, valuta attentamente questi aspetti:

  • La scuola offre percorsi riconosciuti da ICF? Oppure prepara secondo gli standard e l’etica di ICF, in modo da poter accedere direttamente agli esami? La scuola aiuta ad accedere all’esame?
  • Il titolare della scuola ed i trainer sono in possesso di credenziali ICF? Un trainer con credenziali ICF, o comunque in possesso di solide qualifiche, costituirà ulteriore garanzia di scelta di qualità.
  • La scuola ti supporta nel mettere a frutto ciò che hai appreso? La maggior parte dei corsi non prevede ulteriore coinvolgimento né accompagnamento nell’iniziare concretamente la professione del coach. In ogni caso, questa è una buona domanda da porre.

 

 

Verifica i costi: quanto costa davvero il corso di coaching che hai scelto?

I programmi di formazione hanno dei costi che variano in base a fattori quali la durata, la location, l’eventuale spedizione di materiali.

Per capire il costo reale del corso, ed evitare brutte sorprese, devi considerare:

  • Retta (non dimenticare di includere l’IVA!)
  • Costi di registrazione (potrebbero anche essere inclusi nella retta, ma è sempre meglio verificare)
  • Eventuali pernottamenti, se si tratta di un corso lontano dalla propria residenza
  • Viaggi: se la scuola non si trova nella propria città vanno considerate anche le spese personali di spostamento
  • Costi di spedizione di materiali formativi (se previsti)
  • Costo sessioni di mentor coaching (alcuni training richiedono che tu ti avvalga di un mentor coach per una serie di sessioni: anche questo è un costo da considerare e che potrebbe essere da aggiungere)
  • Costo dell’esame finale: il completamento del corso non è dato dalla sola frequenza, ma anche dal superamento dell’esame finale. Ha un costo o è incluso?

 

Scegli il tipo di percorso che fa per te: ACTP o ACSTH

Le tipologie di formazione riconosciute da ICF si dividono in Accredited Coach Training Program (ACTP), Approved Coach Specific Training Hours (ACSTH) e Continuing Coach Education (CCE).

I CCE sono crediti formativi di aggiornamento per tutti i coach che sono già in possesso di una credenziale.

Per diventare coach è invece utile distinguere tra gli altri due tipi di percorsi.

 

ACTP - Accredited Coach Training Program

L’ACTP è un programma di formazione strutturato e all-inclusive. Una volta diplomato in un programma ACTP, per ottenere una credenziale dovrai dimostrare di possedere anche un certo numero di ore di attività di coaching con clienti (100 ore per credenziale ACC, 500 ore per PCC) e sostenere un test online con ICF, il CKA (Coach Knowledge Assessment), che verifica la conoscenza del codice etico e delle competenze chiave.
Tutti gli altri requisiti sono garantiti dal certificato rilasciato dalla scuola che offre il programma accreditato.

Un programma ACTP prevede:

  • 125 ore di formazione specifica in coaching (che comprendono formazione sulle competenze chiave di ICF, sul Codice Etico e sulla definizione di coaching di ICF). Per richiedere una credenziale ACC è necessario completare un corso di almeno 60 ore, mentre per richiedere una credenziale PCC le ore di formazione devono essere almeno 125.
  • un programma di almeno 10 ore di mentor coaching
  • Almeno 6 sessioni di coaching con supervisione
  • l’esame finale
  • un responsabile didattico con credenziale ICF (PCC o MCC)

 

ACSTH - Approved Coach Specific Training Hours

I corsi ACSTH sono in Italia sono spesso strutturati come gli ACTP, anche se la durata minima obbligatoria per il singolo corso certificato è di 30 ore.

Anche in questo caso lo studente per raggiungere i requisiti formativi richiesti per ottenere la credenziale ACC  deve frequentare almeno 60 ore di formazione. Inoltre è compito dello studente provvedere alle ore di mentoring necessarie al conseguimento della credenziale.

Un ACTSH prevede:

  • almeno 30 ore di training specifico, che deve includere alcune lezioni sulle competenze chiave e sul codice etico dell'ICF.
  • Un esame finale

 

Qual è il percorso giusto? Quello che si adatta meglio ai tuoi obiettivi!

Comincia da qui ->Corsi accreditati 

 

 

Cerchi un corso di coaching? Come evitare le truffe